Sorteggio Champions, Roma-Liverpool: una semifinale per riscrivere la storia

roma-barcellona-esultanza-dzeko
Esultanza della Roma dopo la vittoria sul Barcellona (Forzaroma.info)

L’urna del sorteggio di Nyon, in Svizzera, ha giocato sapientemente con la storia del calcio e ha dato alla Roma un’occasione di rivincita per la finale di Coppa Campioni 1984, persa ai calci di rigore. Sarà infatti il Liverpool l’avversario dei giallorossi nella semifinale di Champions League. Dopo aver eliminato il Barcellona ai quarti di finale, i giallorossi affronteranno i Reds, trascinati dal gioco offensivo di mister Jurgen Klopp e dai gol di Mohammed Salah. Con quasi 1 gol a partita come media stagionale, l’attaccante egiziano è l’uomo più temuto. Sacrificato sull’altare dell’ultimo calciomercato estivo per evitare problemi di bilancio, l’ex romanista potrebbe essere l’ostacolo maggiore che separa i suoi vecchi compagni di squadra dalla finale di Kiev.

Occasione di rivincita – L’andata si giocherà in Inghilterra il 24 aprile. Il ritorno sarà il 2 maggio allo Stadio Olimpico. “Sembra un’opportunità perfetta – ha dichiarato, dopo il sorteggio, il direttore sportivo giallorosso Monchi – per raggiungere quella felicità che allora, nella finale del 1984, fu negata alla Roma. Ma sarà difficile”. Quella del 1984, ha spiegato il direttore generale romanista Mauro Baldissoni, “è stata la mia prima grande delusione da tifoso, ma è stato il momento sportivamente più alto nella storia della Roma e sarà bello tornare a quel livello e magari andare ancora più avanti”.

Coppa_dei_Campioni_1984,_Liverpool-Roma,_Roberto_Pruzzo
Roma-Liverpool 1984: la grande delusione giallorossa

Un passato amaro – Il 30 maggio 1984 rappresenta il trauma forte per tanti tifosi giallorossi. In quella notte allo Stadio Olimpico, gli errori dal dischetto di Bruno Conti e Ciccio Graziani regalarono la Coppa dei Campioni al Liverpool. Dopo quella sfida, la Roma ha affrontato i Reds solo altre 4 volte.Negli ottavi di finale della Coppa Uefa 2000-2001, la Roma non riuscì a ribaltare ad Anfield Road lo 0-2 subito all’Olimpico (doppietta di Owen): i giallorossi vinsero 0-1 con gol di Guigou, ma il vero protagonista fu l’arbitro spagnolo Garcia Aranda che assegnò un calcio di rigore alla Roma per poi revocarlo clamorosamente. Le altre due sfide risalgono alla Champions League 2001-2002, seconda fase a gironi: la sconfitta per 2-0 ad Anfield Road (reti di Litmanen ed Heskey) costò alla Roma l’accesso ai quarti di finale. I precedenti non sono favorevoli, ma ora c’è l’occasione di rifarsi.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...